Consigli e guide di viaggio in Italia e non solo…

Il centro storico di Venezia, una meraviglia di arte e cultura

Posted by on 25 ott 2014 in Cosa vedere in Italia | 0 comments

Il centro storico di Venezia, una meraviglia di arte e cultura
Share Button

È uno dei posti più belli del mondo, e probabilmente se non la città italiana più famosa del mondo, almeno quella fa parte dell’immaginario mondiale come simbolo del nostro paese.

Chiesa Santa Maria della Salute Venezia

Venezia è una città speciale, se non fosse solo per l’aspetto unico del suo centro, ma anche per la storia di secoli che l’ha attraversata, ma anche perché è stato ed è ancora oggi, uno dei centri culturali più importanti di Italia. Fare una visita a Venezia anche per un semplice week-end può essere davvero una buona idea, trovando l’occasione giusta per alloggiare nel centro.

Qualche informazione su Venezia

Mikel Pikabea Venezia è uno il capoluogo del Veneto ed è divisa in due zone: quello sulla terraferma, nella parte più periferica, cioè Mestre, e quella situata attorno alla laguna omonima, il centro Storico di Venezia che comprende nel suo territorio anche alcune isole. La città ha avuto una storia importantissima e maestosa, nella quale è stato uno dei centri politici ed economici del Mediterraneo. Probabilmente la zona era infatti già abitata prima dell’epoca romana, ma è con l’arrivo dell’Impero che la zona diviene snodo importante per i traffici commerciali, e luogo di villeggiatura per i nobili, con l’entroterra bonificato. Ma i primi insediamenti sul Canal Grande arrivano solo dopo il V secolo d.C.. Subito dopo quel periodo Venezia si libera gradualmente dalla dipendenza dall’Impero bizantino vedendo l’elezione del primo doge prima del 700 d.C.. gondola venezia In questo periodo Venezia, denominata anche la Serenissima, diventa una delle cosiddette Repubbliche Marinare, come sono state chiamate in seguito, fino a diventare nel XIV secolo una delle città più potenti d’Europa, con parecchie dominazioni nel Mediterraneo. Il ruolo di Venezia inizia a decadere nel ‘700 con l’espansione dell’Impero Ottomano e soprattutto la conquista napoleonica che la rese una città-stato degli Asburgo. Nel corso della storia, Venezia è stata come capita spesso ai grandi centri economici, anche centro culturale fondamentale e patria di tanti tra artisti, scrittori e pensatori, come Tiziano, Vivaldi, Goldoni e Canova, nonché di grandi navigatori come Marco Polo.

Cosa vedere a Venezia

venezia Venezia è una città magnifica e unica, che offre tante strutture anche nella parte più interna, quella vicina alla laguna. Su molti siti specializzati come http://www.expedia.it/, è possibile trovare molti hotel a Venezia nel centro, anche per soggiorni brevi, e a prezzi anche abbastanza abbordabili. Trovando un alloggio in questo punto della città sarà più semplice visitare le attrazioni più belle di questa città. ponte di venezia L’unica vera e propria piazza della città è Piazza San Marco, ed è probabilmente una delle meglio conservate di tutta Italia, con la sua architettura arrivata ancora integra ai giorni nostri: qui infatti c’è l’omonima basilica, e svetta il campanile. La Basilica di San Marco è la chiesa del patriarca della città, la chiesa è antichissima (è stata iniziata nel 1063) e soprattutto può vantare un’architettura in stile romanico-bizantino unico. Le decorazioni con mosaici dorati all’interno strabilianti. Il campanile di San Marco è stato invece per secoli anche un faro, con bassorilievi che raffigurano le imprese della Repubblica. canal grande venezia Qui è presente anche il Palazzo Ducale, sede del doge, costruito in stile gotico veneziano, è un edificio antichissimo, visto che fu fondato nel IX secolo. L’Arsenale di Venezia è stato il punto focale dell’industria navale della città già iniziando dal XII secolo. È qui che si costruivano le navi che partivano poi per tutto il Mediterraneo. Tra i ponti che attraversano i canali di Venezia, quello più famoso e probabilmente quello più romantico è il Ponte dei Sospiri, di costruzione secentesca, è diventato uno dei simboli della città, proprio come il Canal Grande, che taglia in due il centro storico. Se visitate Venezia inoltre non dimenticate di andare sulle isole come Murano e Burano.

Per visualizzare la mappa scaricabile anche in formato .pdf vi rimandiamo al seguente link: Mappa di Venezia.

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>