Consigli e guide di viaggio in Italia e non solo…

Vacanze natalizie: si preferisce la montagna e il last minute

Posted by on 12 ott 2014 in Cosa vedere in Italia | 0 comments

Vacanze natalizie: si preferisce la montagna e il last minute
Share Button

vacanze last minuteUna nuova indagine condotta da Confesercenti-SWG mette in luce quelle che saranno le scelte di viaggio dei vacanzieri italiani per le feste natalizie ormai prossime. Stando alla ricerca saranno circa 10 milioni gli italiani in viaggio per Natale, con un aumento di ben 2 milioni rispetto allo scorso anno.

Di questi la maggior parte opterà per la montagna; ben il 78% degli intervistati si recherà infatti in una località montana italiana, registrando un incremento del 42% rispetto allo scorso anno. Al contempo perderanno terreno per queste feste natalizie le città d’arte, che ospiteranno il 34% dei vacanzieri, così come meno gettonate saranno le terme e le destinazioni di campagna mediamente in diminuzione di circa il 16%.

La spesa complessiva per le vacanze natalizie si aggirerà sui 7.5 miliardi, mentre la spesa media per viaggio aumenterà rispetto allo scorso anno, passando da 666 euro a 760 euro. In ogni caso il 79% degli intervistati non supererà per le proprie vacanze la soglia dei 1000 euro mentre la durata media di un viaggio sarà di 6 giorni circa. Andranno bene anche i viaggi di più breve durata, ovvero quelli di 3 giorni.

Per quanto concerne l’alloggio la maggior parte dei vacanzieri opterà per la seconda casa o per l’ospitalità di amici e parenti. Ben il 35% degli intervistati soggiornerà presso amici o familiari, mentre il 15% utilizzerà la seconda casa. Il 33% dei viaggiatori opterà per gli hotel, circa il 6% per le pensioni mentre solo il 4% trascorrerà il proprio soggiorno alloggiando in campeggio, camper, agriturismi o villaggi turistici.

Altre differenze rispetto al 2011 riguardano i tempi di prenotazione; aumenteranno infatti quest’anno i viaggiatori che opteranno per i pacchetti e i voli last minute, mentre si verificherà un vero e proprio crollo dei viaggi fai da te che quest’anno scenderanno sotto il 34%.

Ovviamente la maggior parte di coloro che resteranno a casa lo faranno sostanzialmente per motivi economici, ben il 39%, mentre il 17% opterà per un Natale in famiglia soprattutto per motivi di tradizioni.

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>