Consigli e guide di viaggio in Italia e non solo…

Le Marche la regione italiana del turismo sostenibile

Posted by on 7 mag 2014 in Cosa vedere in Italia | 0 comments

Le Marche la regione italiana del turismo sostenibile
Share Button

Una bellissima regione del Centro Italia, che ha investito tanto nel turismo sostenibile sono Le Marche. Il territorio marchigiano è una meta suggestiva per vacanze naturalistiche in cui si può trovare relax e divertimento in armonia con la natura.

Infatti circa l’8% della regione, quasi 90.000 ettari, sono ricoperti da parchi e aree protette tra cui due Riserve Naturali, quattro Parchi Regionali e due Parchi Nazionali. In questi luoghi immersi nella natura si possono esercitare diverse attività come escursioni a cavallo, percorsi in mountain bikem visite guidate, lunghe passeggiate.

Le Marche hanno infatti tentato di rispondere alla crisi economica attraverso l’adozione di molti principi della green economy. Moltissime le piccole e medie imprese se le start-up che stanno investendo in tecnologie innovative che si orientano verso la sostenibilità: in questa regione infatti negli ultimi anni un’impresa su quattro ha investito in tecnologie per il risparmio energetico o per il minore impatto ambientale.

Proliferano i progetti di riqualificazione di aree industriali per la costruzione di quartieri ecologici come nel caso di Ascoli21 o di Ecocittà che offre case al mare nelle Marche, rigorosamente in classe A e a basso consumo energetico.

E anche il settore del Turismo non è da meno: nella regione, oggi più che mai, la sfida del turismo nelle Marche è quella di offrire soggiorni di qualità in maniera ecosostenibile. Le Marche hanno infatti aderito alla Carta Europea del Turismo Sostenibile (CETS) per sviluppare questo tipo di turismo e  ridurne al minimo l’impatto ambientale.

Oltre ad ospitare numerosi parchi naturali come il Parco Naturale Regionale Sasso, il Parco Naturale Regionale del Monte San Bartolo, il Parco Naturale Regionale Gola della Rossa e di Frasassi le Marche ospitano diverse Oasi WWF come quella di Ripa Bianca di Jesi, quella di Torricchio e quella del bosco dei Frassi nel parco Regionale della Gola della Rossa.

Ma non ci sono solo i boschi nelle Marche! qui sio trovano anche spiagge incantevoli, come una spiaggia tra Sirolo e Numana, raggiungibile solo in barca, dalla sabbia bianchissima ed il mare cristallino o quella dei Sassi neri, dalla spiaggia di sabbia bianca e ciottoli. Ed infine sono  numerosissimi luoghi di innegabile valore ed interesse storico artistico come Pesaro, Urbino, Cagli, Recanati, Ascoli Piceno solo per menzionare le più famose.

Sono numerosissimi inoltre gli agriturismi che offrono soggiorni all’insegna del rispetto della biodiversità, del relax e dell’armonia della natura, in cui è però possibile oltre che ammirare le bellezze naturalistiche del territorio, assaggiare i prodotti tipici e la cucina di questa regione, spesso provenienti da agricoltura biologica.

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>